Carla Menzio (@carlamenzio) — ho vent'anni e non so che inventarmi
'era la mia idea di libertà. pensavo che ognuno ha il diritto di vivere come gli
'era la mia idea di libertà. pensavo che ognuno ha il diritto di vivere come gli pare.'...more
06.12.2018 20:32:12
persi di nuovo nelle città più grandi del mondo 
con le valige disperse in chiss
persi di nuovo nelle città più grandi del mondo  con le valige disperse in chissà quale aeroporto, con gli occhi sbarrati, perché persi a guardarsi attorno e si volevo scappare pur'io e scapperò un giorno
09.11.2018 13:05:38
Advertisement
🌻📖 @rupikaur_
30.10.2018 14:12:28
Close your eyes and imagine the best version of you possible. That's who you rea
Close your eyes and imagine the best version of you possible. That's who you really are, let go of any part of you that doesn't believe it.
01.10.2018 20:50:29
🇮🇹
🇮🇹...more
01.10.2018 20:49:04
17.08.2018 17:26:03
Advertisement
05.08.2018 21:28:56
che sia Londra, Roma, Valencia (o Siviglia), ma sempre così 👯❤🔐
che sia Londra, Roma, Valencia (o Siviglia), ma sempre così 👯❤🔐...more
17.06.2018 17:49:04
tutto ciò di cui noi abbiamo bisogno
tutto ciò di cui noi abbiamo bisogno...more
01.06.2018 06:55:17
🐱💘
🐱💘...more
10.05.2018 19:40:57
Advertisement
Io entrai a Firenze. Era
di notte. Tremai sentendo
quasi addormentato ciò che il
Io entrai a Firenze. Era di notte. Tremai sentendo quasi addormentato ciò che il dolce fiume mi raccontava. Io non so ciò che dicono i quadri e i libri (non tutti i quadri né tutti i libri solo alcuni), ma so ciò che dicono tutti i fiumi. Hanno la stessa lingua che io ho. Nelle terre selvagge l’Orinoco mi parla e io capisco, capisco storie che non posso ripetere. Ci sono segreti miei che il fiume si è portato e ciò che mi ha chiesto lo vado facendo a poco a poco nella mia terra. Nella voce dell’Arno riconobbi allora vecchie parole che cercavano la mia bocca, come chi ha mai conosciuto il miele e poi ne riconosce la delizia. Così ascoltai le voci del fiume di Firenze come se prima d’essere m’avesser detto ciò che adesso ascoltavo: sogni e passi che mi univano alla voce del fiume, esseri in movimento, colpi di luce nella storia, terzine appese come lampade. Il pane e il sangue cantavano con la voce notturna dell’acqua.
17.04.2018 10:49:52
just breathe
just breathe...more
20.03.2018 20:28:32
sonno, gelo e bellezza
sonno, gelo e bellezza...more
02.03.2018 07:47:45
🌜💛🌠
🌜💛🌠...more
18.02.2018 21:19:05
Advertisement
respirare Parigi, conserva l’anima.
respirare Parigi, conserva l’anima....more
12.01.2018 08:16:07
🎨
12.01.2018 08:09:53
nella sera che schiarisce mentre il cielo si scurisce
nella sera che schiarisce mentre il cielo si scurisce...more
06.12.2017 20:39:46
💫 e scusa se non parlo abbastanza ma ho una scuola di danza nello stomaco 💫
/ @c
💫 e scusa se non parlo abbastanza ma ho una scuola di danza nello stomaco 💫 / @coezofficial@whtrsh@gaspareguitarz@passer8g@orang3fsu \
03.11.2017 18:58:23
Next
loading